Anteprima “Notte del Liceo”

 

Dopo la pausa degli anni 2021- 2022 ritorna con rinnovato entusiasmo e voglia di rimettersi in
gioco la “Notte del Liceo Classico” nella forma di “anteprima”. Start ore 17:30 presso l’auditorium
“Cinzia Zonno”: dopo il saluto del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Carmen Taurino alle autorità, ai
genitori, agli alunni presenti, ai visitatori tutti- l’evento è aperto al pubblico- una performance
teatrale, frutto del lavoro pomeridiano del “Gruppo Teatro” da quest’anno attivo nel Liceo
Marzolla. Poi un’ospite graditissima, che “ritorna a casa”: Giulia Vecchio. Una marzolliana doc, che
è nota al grande pubblico delle fiction RAI, ma che si è distinta anche nel mondo del Cinema e del
Teatro. Ha mosso i primi passi al Marzolla, gustando il teatro classico, approdando poi al “Piccolo
teatro” di Milano, a vari programmi TV, all’impegno di assistente alla regia in un “Sogno di una
notte di mezza estate”, rappresentato al Theater an der Wien. A dialogare con lei saranno i due
rappresentanti d’Istituto, Filippo Consoli e Daria Lanzilotti. Si realizza il desiderio- progetto di
essere laboratorio di idee e creatività con e nel territorio.
Un gruppo di studenti e studentesse poi, accompagneranno i visitatori presso le varie aule e
laboratori, alla scoperta di uno spettacolo itinerante, condito di performance teatrali, che spaziano
da Shakespeare a rappresentazioni in spagnolo (seconda lingua comunitaria opzionale), da
laboratori della sezione di “Comunicazione e Linguaggi” al mito, dal teatro classico a Dante, dalla
parodia alla declamazione di versi della letteratura inglese, passando per le argomentazioni del
debate e le Nanotecnologie, nella bellezza dell’infinitamente piccolo. E poi sketch, video,
performance musicali, interviste doppie, mostra- laboratorio su “Natura e bellezza: la perfezione
del numero”, per finire con le mostre delle aule speciali di Fisica e di Scienze. Performance legate
ai differenti indirizzi quadriennale e quinquennale e, all’interno di essi, alle varie opzioni.
Fil rouge la Bellezza: dell’Arte, della Natura, dei sentimenti, della virtù che ci rende veri uomini. Sul
manifesto la frase “Non dalle ricchezze ma dalle virtù nasce la Bellezza” – Platone fa dire
quest’eterna verità a Socrate in Apologia di Socrate- per esprimere la scelta di vivere all’insegna
della Bellezza quest’Anteprima della Settima Edizione della Notte.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *